Museo del tesoro della Basilica

Domenica 9 febbraio 2014, sono stati inaugurati i nuovi spazi espositivi che accolgono i preziosi della Basilica-Santuario della Madonna dei Poveri di Seminara. 

La nuova sede è costituita da tre sale, adiacenti alla Basilica, dove, nella prima sala detta “sala Amaranto” sono esposti gli le suppellettili liturgici, gli ex voto in argento e le opere in terracotta seminarese legati alla tradizione e alla Fede, nella seconda detta “sala blue” si possono ammirare le tele, tra queste di particolare rilevanza vi è l’Immacolata, opera centinata di Giovanangelo d'Amato e il ritratto del Beato Angelo d’Acri.

Sempre nella stressa vi sono preziose pergamene e l’archivio storico della Insigne Collegiata di Seminara. Nella terza sala, la “sala del trono” sono esposti i paramenti sacri e il trono ligneo della Madonna dei Poveri con la suppellettile che veniva posta sulla statua. Il tutto in una cornice che accoglie le lapidi e i resti marmorei appartenenti alla distrutta Basilica

Il 6 agosto 2020 è stata inaugurata una nuova sala nella quale sono state posizionate in un nuovo allestimento sacre reliquie  tra le quale quelle di San Filareto, Sant'Elia il Giovane e Santa  Lucia.

002
002

IMG_3244.jpeg
IMG_3244.jpeg

002
002

1/27
Audio 0n/Off